Altri disturbi alimentari

Vomito autoindotto

Il vomito autoindotto, o vomiting, è un disturbo caratterizzato dal vomitare volontariamente quando si mangia qualcosa.
Di solito questa condotta è tipica delle ragazze bulimiche o anoressiche, che così facendo mantengono il controllo del peso senza necessariamente privarsi del piacere del cibo, aggirando così anche le pressioni che solitamente si ricevono affinché ci si alimenti con regolarità.

Le caratteristiche del vomiting, pur essendo classificato come una variante dei principali disturbi alimentari, è però più simile a quella delle perversioni che non a quella dei disordini alimentari. Questo perché il rituale del vomito autoindotto si trasforma col tempo in un piacere a cui è difficile rinunciare, una compulsione gratificante e desiderata.

Yo-yo

E’ tipico dei soggetti bulimici che, dopo periodi di dieta, perdono il controllo e si abbandonano a nuove abbuffate. Il dimagrire dopo essere ingrassati, e il riprendere peso quando si è finalmente dimagriti, comporta una oscillazione della forma fisica da normale a sovrappeso.

L’ostinazione a tenere sotto controllo il peso si alterna a perdite di controllo, trasformando l’esistenza in una continua lotta con le diete e con se stessi.

Chi soffre di questo disturbo è solito rivolgersi al dietologo oppure al medico. Solo dopo lunghi e inefficaci trattamenti giunge infine ad affidarsi alle cure dello psicologo.

Binge eating

E’ anche chiamato “Disturbo da alimentazione incontrollata”.

La caratteristica è che a periodo prolungati di astinenza dal cibo o di regime ipercontrollato si alternano periodi più o meno lunghi di abbandono completo al piacere delle abbuffate, spesso seguite dal vomito. Alla trasgressione segue quindi un nuovo periodo di digiuno, che spesso rappresenta una vera e propria punizione, e di nuovo si ricomincia con le abbuffate.

I soggetti affetti da questo disagio mostrano estreme capacità di controllo e quindi, come sempre succede, di perdita dello stesso.

E’ il meno diffuso fra le tipologie finora descritte.